L'Utilità dei Centri Antiviolenza - La Storia di Sonia a #cartabianca

Ad un certo punto mi sono rivolta ai Carabinieri, che mi hanno trasportata in un Centro antiviolenza, dove io e i miei figli siamo stati molto aiutati. Ho trovato un lavoro, grazie alla Cooperativa E.V.A., che mi ha stanziato un progetto di borsa lavoro presso Le Ghiottonerie di Casa Lorena. Ora la nostra vita è cambiata ed io mi sento una persona nuova

Sono le parole di Sonia Salemme, che a #CartaBianca, in prima serata su Rai3, ha raccontato la sua storia e il percorso di uscita dalla violenza con il sostegno delle operatrici di  "Casa Lorena", Centro Antiviolenza e Casa di Accoglienza per donne maltrattate. 15 anni di violenza subita da suo marito fino alla decisione di cambiare per non morire, per non vedere più soffrire i suoi 5 figli, “perché la vita è una sola e va vissuta fino in fondo”. Ha giocato un ruolo decisivo – come ha approfondito la conduttrice Bianca Berlinguer anche nell’intervista alla Presidente della Camera dei Deputati, On. Laura Boldrini - la possibilità di essere accolta in un Centro Antiviolenza della rete D.i.Re e di lavorare.

 

Il dato: in Italia 7 milioni di donne, una su tre, almeno una volta nella vita subisce violenza dal proprio compagno, mentre l’occupazione femminile è molto al di sotto della media europea.

leggi di più 0 Commenti