Scrivi insieme a noi un'altra storia

AIUTACI A CANCELLARLA! DONA IL TUO 5X1000 alla Cooperativa E.V.A. o.n.l.u.s., da 19 anni impegnata in prima linea nella prevenzione ed il contrasto alla violenza sulle donne. La tua firma per scrivere un'altra storia.

Donare è semplice. 

Grazie ad una semplice firma puoi aiutarci a sostenere le donne ed i loro percorsi di uscita dalla violenza 

Nella tua dichiarazione dei redditi, firma nel riquadro indicato come "Sostegno del volontariato..." (ultima pagina) e indica il codice fiscale della Cooperativa E.V.A. 

C.F. 01158390623 


Che cos'è il 5x1000 

Il tuo 5x1000 è una parte della tua tassazione IRPEF che senza alcun valore aggiunto puoi devolvere ad un'associazione del terzo settore, scegliendo tra onlus, associazioni di promozione sociale, associazioni riconosciute, enti dediti alla ricerca scientifica e alla sanità, università, servizi sociali dei comuni.

Come donare 

Nella tua dichiarazione dei redditi, firma nel riquadro indicato come "Sostegno del volontariato..." (ultima pagina) e indica il codice fiscale della Cooperatva E.V.A. 


01158390623

1) Sostenere la libertà di tutte le donne. 

Perché nel nostro paese ogni 3 giorni una donna muore uccisa dal suo partner. Perché in Italia ogni 7 minuti un uomo tenta di stuprare una donna. Perché tutte le donne, almeno una volta nella vita hanno subito violenza. La Cooperativa E.V.A. riceve ogni anno oltre mille richieste di aiuto da parte di donne vittime di violenza. 

Aiutaci a fornire loro risposte adeguate. 

2) Garantire la protezione e la sicurezza delle donne e dei loro bambini.

Centri antiviolenza e case rifugio sono luoghi creati per sostenere le donne vittime di violenza e abuso intra ed extra familiare e i loro figli minori, garantendo loro un luogo sicuro dove sottrarsi alla violenza e riflettere sulle situazioni e sui vissuti. Al momento la Cooperativa E.V.A. gestisce 3 case rifugio e 5 centri anti-violenza. 

Aiutaci a rendere questi luoghi ancora più accoglienti, ancora più adatti alle esigenze di donne e bambini. 

3) EMPOWERMENT. 

La strategia operativa dei centri anti-violenza fa leva sulla valorizzazione delle risorse interne della donna che, grazie anche ai cambiamenti di contesto intervenuti, vengono rinforzate e confermate. Si lavora al potenziamento degli elementi positivi e si accompagna la donna nel re-inserimento nel mercato del lavoro. E' importante far sentire alle donne che esse hanno il potere e il diritto di scegliere e che possono determinare che cosa vogliono fare della loro vita. 

Aiutaci a sostenerle nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza, di inclusione sociale e di re-inserimento nel mondo del lavoro.  

4) Tutelare bambine e bambini. 

Difficilmente un bambino che non porta segni fisici di violenza viene pensato come un bambino da proteggere. Al contrario, la violenza assistita determina notevoli implicazioni psicologiche, danni profondi e sofferenze. Assistere alla violenza di un genitore nei confronti dell'altro non solo crea confusione nel mondo interiore dei bambini/e su ciò che è affetto, intimità, violenza, ma va anche a minare il cuore delle relazioni primarie. I bambini/e vittime di violenza assistita necessitano di interventi riparativi sia a livello individuale sia, ove possibile, a livello delle relazioni familiari. 

Aiutaci a realizzare percorsi di rilevazione, protezione, valutazione e trattamento dei violenza assistita su minori.  

5) Contrastare la cultura della violenza.

La Cooperativa E.V.A. da ben 19 anni promuove la realizzazione di iniziative volte a contrastare qualsiasi forma di violenza e negazione dei diritti nei confronti delle donne e dei minori. Promuove sul territorio la diffusione di una cultura innovativa in relazione alla violenza di genere attraverso percorsi formativi e informativi. Intraprende azioni di ricerca, di analisi culturale, di confronto e d dibattito, di sensibilizzazione e di formazione sul fenomeno della violenza di genere.

Sostienici.